Per i proprietari di seconde case ed appartamenti

Gentili proprietari di case o di appartamenti per vacanze,

vi ricordiamo che è vostro obbligo effettuare la registrazione del soggiorno vostro e delle persone alloggiate presso di voi autonomamente tramite l’applicazione eVisitor (sistema informatico nazionale online eVisitor). Se non avete ancora richiesto i dati di accesso, v’invitiamo a recarvi personalmente al nostro ufficio dove, previa presentazione del foglio di proprietà, dell’OIB e della carta d’identità, riceverete i dati necessari per accedere al sistema eVisitor. Qualora foste impossibilitati, i dati di accesso potranno essere ritirati per voi anche da una persona di vostra fiducia munita di una procura con autentica notarile. Costui, per poter validamente ricevere i dati di accesso, dovrà presentare il foglio di proprietà, l’OIB, la procura con autentica notarile, la fotocopia di un documento d’identità del proprietario e la propria carta d’identità in originale. Qualora il proprietario dell’immobile fosse una società commerciale straniera, oltre ai suddetti documenti sarà necessario presentare anche una fotocopia della sua Visura camerale.

Mediante il sistema eVisitor, sarà possibile, inoltre, registrare automaticamente al MUP (Ministero degli Interni) quelle persone la cui registrazione al MUP è obbligatoria per legge (ci si riferisce ai cittadini di Stati che non siano membri né dell’Unione europea, né dello Spazio economico europeo).

Vi ricordiamo che, a norma della Legge sulla tassa turistica (G.U. croata “Narodne novine” n. 52/19), il proprietario ha l’obbligo di registrare se stesso e le persone che alloggiano nella propria casa o appartamento per vacanze entro 24 ore. Il sistema eVisitor vi consentirà anche la stampa dei bollettini mediante i quali adempiere l’obbligo del pagamento della tassa turistica per un periodo determinato.

Per casa o appartamento per vacanze s’intende ogni edificio o appartamento nel quale si soggiorna saltuariamente o stagionalmente, che non appartiene alla categoria “strutture turistico - ricettive” e i cui proprietari non hanno la residenza nel comune di Dignano. Nel periodo dal 15 giugno al 15 settembre, il proprietario e i membri del suo nucleo familiare (i c.d. “parenti stretti”) pagano la tassa turistica ridotta del 70%, ossia 3,00 kune per persona al giorno. La tassa turistica può essere pagata anche nell’importo forfetario di 150,00 kune per i primi due membri del nucleo familiare (a testa) e di 100,00 kune per ogni altro membro. Ricordiamo, inoltre, che il diritto al pagamento dell’importo forfetario può essere esercitato esclusivamente entro il 15 luglio. Quanto detto si riferisce tanto ai cittadini croati, quanto ai cittadini degli Stati membri dell’Unione europea.

Coloro i quali sono privi tanto della cittadinanza croata, quanto della cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione europea (i c.d. “cittadini extracomunitari”), nel periodo dal 15 giugno al 15 settembre saranno obbligati a pagare la tassa turistica nell’importo intero di 10,00 kune per persona a notte. L’obbligo del pagamento della tassa turistica vige esclusivamente dal 15 giugno al 15 settembre.
​​​​​​​
Siete cortesemente pregati ad attenervi a quanto sopra riportato. Ricordatevi che, se a seguito del controllo da parte dell’Ispettorato statale si dovesse constatare che non avete registrato l’inizio o la fine del soggiorno e pagato la tassa turistica entro il termine prefissato, l’amministratore sarà legittimato a comminarvi un’ammenda dell’importo previsto dalla legge (da 500,00 a 6000,00 kune secondo la Legge sulla tassa turistica 52/19).

Proprietari di seconde case ed appartamenti